Domeniche di Carta 2014

Domenica 5 ottobre l'Archivio di Stato di Avellino partecipa al progetto Domeniche di carta 2014“La voce della storia” - promosso dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo - con l’apertura straordinaria e l’inaugurazione della mostra

Religiosità  popolare in Irpinia. Incisioni nei protocolli notarili dei secc. XVIII e XIX

Incisione raffigurante Santo Stefano, dal fondo NotaiL'evento vuole tracciare il culto dei Santi nella provincia di Avellino e la mostra, con la sua proposta insolita, è una occasione preziosa che attraverso le opere esposte mira a far interagire i visitatori - oltre che con l'arte e la storia dell'arte - anche con forme di religiosità popolare, attraverso diverse modalità di rappresentazioni e simbologie sacre.

Le incisioni poste dai notai come invocazione di aiuto all'inizio dei loro protocolli,  raccontando la storia della fede locale, fanno apprezzare il fascino del passato e acquisire consapevolezza delle proprie radici.

L'iniziativa si propone di narrare, attraverso le incisioni sacre, il culto e le tradizioni locali, sottolineando l'aspetto artistico-documentario, al fine di  rendere vivo il patrimonio culturale conservato nell’Archivio di Stato di Avellino, attraverso la lettura dei documenti estratti dagli atti notarili

 

Programma

apertura straordinaria degli Istituti archivistici

Domeniche di carta 2014 - La voce della storia

 

Religiosità  popolare in Irpinia.

Incisioni nei protocolli notarili dei secc. XVIII e XIX.

Mostra iconografico-documentaria

 

  • ·10.00 – 20.00 Visite guidate e lettura dei testi.

Le visite guidate saranno organizzate a rotazione, con gruppi di persone non superiori a dieci; nel pomeriggio la lettura dei testi estratti dai protocolli coinvolgerà i visitatori in un percorso accattivante, teso ad evidenziare momenti di religiosità popolare tra fede, folklore e superstizione.

 

Voci narranti:

Angela  Caterina (Teatro d'Europa)

Fiorentino Alaia (Archivio di Stato di Avellino)

 

 

La mostra resterà aperta fino al 31 ottobre 2014 (lunedì-venerdì 9.30-18.00; sabato 9.30-12.00)

 

Vedi scheda Appuntamenti in Agenda

Consulta la Rassegna Stampa